IL RAFT

La struttura

I raft disegnati per affrontare le rapide fluviali si compongono di almeno sei camere gonfiabili isolate, che permettono la navigazione anche se una delle camere viene forata. Tali sezioni sono: una per il fondo, quattro per i tubolari perimetrali e una o più per i salsicciotti centrali. I salsicciotti centrali servono per mantenere rigida la struttura ed evitare eccessive torsioni. Il loro numero varia a seconda delle dimensioni del gommone. In generale vanno da due a quattro.

Fori circolari praticati sulla giunzione tra il fondo ed i tubolari perimetrali permettono di far defluire l’acqua che si riversa nel gommone rendendo il raft autosvuotante. I primi raft non avevano questa caratteristica e uno dei partecipanti doveva provvedere allo svuotamento del gommone tramite un secchio.

Lungo il perimetro viene fissata tramite anelli una corda perimetrale, utile per la risalita sul gommone e per tenersi nelle rapide. Foot cap, delle specie di ciabatte, vengono incollate sul fondo per permettere al rafter di ancorarsi con i piedi al gommone.

I materiali

Due sono i materiali più utilizzati nella realizzazione dei raft: il PVC e l’HYPALON.

Il PVC

E’ il Polimero del Cloruro di Vinile, una delle materie plastiche di maggior consumo. La resistenza viene data dal tessuto incorporato nella plastia.

L’Hypalon

Ancor più resistente del PVC, il materiale è una gomma sintetica molto versatile in polietilene (CSPE) (CSM) nota per la sua resistenza agli agenti chimici ed ai raggi UV.

La conduzione

Strumento principale per la propulsione è la pagaia da rafting.

Due le tecniche per guidare un raft ed il suo equipaggio.

A pagaia

Chi guida è seduto dietro su di un lato ed usa una normale pagaia da raft come timone.

A remi

Tramite fettucce viene fissata al raft una struttura tubolare in ferro o alluminio. Questa struttura può essere posizionata centralmente oppure in coda. La sua funzione è quella di supportare una seduta per la guida e due scalmi a cui vengono applicati altrettanti remi. I remi sono molto lunghi e permettono di creare una leva vantaggiosa al conduttore. Generalmente utilizzato su fiumi di grande portata, questo sistema permette di avere maggiore controllo durante la navigazione.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search